Vendita o regalo di un cucciolo, i pro o i contro

Pubblicato il 28/03/2018 da Manuela Veterinaria

«E' meglio acquistare un cucciolo? O adottarlo? Andiamo a vedere i pro e i contro della vendita, dell'adozione o dei cuccioli in regalo.»

Categorie: Veterinari, cani, Cure e salute

Veterinari,cani,Cure e salute: Vendita o regalo di un cucciolo, i pro o i contro

E' un argomento molto discusso: è meglio comprare un cucciolo? O adottarlo? O prendendolo in regalo? Ci sono dei pro e dei contro per tutte queste scelte. Lo so che il politically correct vuole che si dica sempre "Meglio adottare che acquistare", ma in realtà ci sono considerazioni un po' più complesse da fare. Se si fa tutto con criterio, non è sbagliato ne acquistare, né adottare, né prendere in regalo. Tutto dipende dalle motivazioni per cui effettuiamo una scelta e da come la facciamo, valutando anche la serietà del posto da cui proviene il cucciolo.

Vendita di un cucciolo: i pro e i contro

Cuccioli di Rottweiler

Non è sbagliato a prescindere comprare un cucciolo, dipende da come, dove e perché lo facciamo. Ovvio che acquistare un cucciolo da un allevatore serio, che ha fatto tutti i controlli del caso, che ce lo vende col Pedigree ha un valore diverso dall'acquistare il cucciolo dal primo sconosciuto incontrato per caso che ce lo vende al casello dell'autostrada senza rilasciare fattura o documenti che attestino la provenienza di quel cane.

Ed è altrettanto ovvio che acquistare un cucciolo perché ci si è impegnati a conoscere bene quella razza, magari cominciando a dare una scorsa proprio alle nostre schede di razze sul sito Allevamenti Razze, si vogliono fare delle mostre o si vuole lavorare con quella particolare tipologia di razza, è ben diverso dall'acquistare un cucciolo perché è la razza di moda del momento, perché è il cane di Paris Hilton, perché tutti i miei amici lo hanno e via dicendo.

Questi sono i pro del comprare un cane:

  • acquistandolo da un allevatore serio, tramite il Pedigree saremo sicuri al 100% di avere un cane di quella precisa razza
  • sempre tramite il Pedigree e gli eventuali controlli effettuati dall'allevatore e certificati dal veterinario, potremo avere maggiori garanzie relative allo stato di salute del cane. Sto pensando, per esempio, alla displasia dell'anca o del gomito, il cui grado viene indicato sul Pedigree anche per quanto riguarda gli antenati del cane o razze in cui vengono fatti screening per patologie congenite come l'atrofia della retina
  • acquistando un cane di razza, avremo maggiori indicazioni relative al carattere. Fermo restando che ogni singolo cane ha il suo carattere peculiare, diverso da quello di qualsiasi altro cane, è innegabile che il carattere di un Rottweiler non sia uguale al carattere di un Labrador, sia per quanto riguarda il rapporto con le persone di famiglia, con gli sconosciuti che con gli altri animali
  • determinate razze di cani sono disponibili solamente presso gli allevatori, in quanto magari razze particolari o non particolarmente diffuse qui da noi
  • potremo vedere i genitori del cucciolo, vedere l'ambiente in cui vive ed è cresciuto
  • difficilmente si potranno trovare cuccioli di razza in regalo, al massimo talvolta si trovano gli adulti
  • se volete un cane di una determinata razza per fare esposizioni o come cane da lavoro, potrete valutare attentamente la linea genealogica e la selezione effettuata per garantirvi un cane che risponda ai requisiti di cui avete bisogno

Questi sono i contro del comprare un cane:

  • il fattore economico: abbastanza evidente, un cane in regalo o l'adozione costano niente o poco, acquistare un cane in un allevamento serio costa decisamente di più. La qualità del lavoro fatto per garantire cuccioli sani e una buona linea di sangue si paga. Non considero neanche chi acquista i cani al casello dell'autostrada per risparmiare e poi scopre di aver acquistato un cucciolo malato o proveniente dai paesi dell'Est, se vuoi risparmiare sulla salute e sul benessere del cane, devi mettere in conto che può accadere anche questo
  • potete salvare un cane della stessa razza da un canile o aiutare un'associazione Rescue o di volontari: se non avete bisogno di un cane con Pedigree per fare esposizioni, riproduzione certificata o lavoro, allora potreste valutare l'idea di prendere un cane in canile o tramite un'associazione Rescue. Non avrà magari il Pedigree, ma se fenotipicamente è uguale a quella razza, visto che non dovrete usarlo per lavoro o esposizione, forse potreste valutare anche questa strada
  • cuccioli venduti a prezzi troppo bassi: diffidate sempre se il cucciolo viene venduto a un prezzo troppo basso rispetto a quello comunemente richiesto dagli allevatori. Sì, a volte capita che ad un allevatore rimanga invenduto un cucciolo, magari diventa un po'più grande e non riesce più a venderlo. Oppure ha un piccolo difetto relativo al colore del mantello, uno sperone in più o in meno, un prognatismo che rendono il cane poco appetibile all'acquisto, soprattutto per chi cerca cani da esposizione, da lavoro o da esposizione, ma che non rende il soggetto non idoneo per chi cerca  solamente un cane da compagnia. In questo caso ci sta che potrebbe chiedervi un prezzo inferiore. Tuttavia, a volte, prezzi eccessivamente bassi nascondono delle truffe: cuccioli di razza non purissima, frutto talvolta di accoppiamenti indesiderati, Pedigree andati smarriti, cuccioli magari non provenienti dall'Italia, ma da altri paesi, cuccioli già malati o con qualche patologia congenita/ereditaria taciuta... Insomma, se il prezzo medio di un cane di quella razza è tot, ma trovate l'occasione fortuita che ve lo vende a un terzo o meno del valore di mercato, fatevi sempre qualche domanda in più: "Perché questo cucciolo costa così poco?"

Adozione di un cucciolo: i pro e i contro

Non è neanche sbagliato scegliere di adottare un cane. Ma anche qui ci sono dei pro e dei contro da tenere in considerazione.

Cucciolo con bambino

Questi sono i pro di adottare un cucciolo:

  • se il cucciolo si trova in un canile, in un rifugio o presso un'associazione Rescue, avrete contribuito a trovare casa ad un cucciolo. Salvarlo è una parola che non mi piace: non è che in canile lo trattavano male. Però avrete contribuito ad alleggerire il carico su un canile o un rifugio, sempre oberati di cani da collocare
  • spese di acquisto ridotte: ovviamente non ci saranno spese alte da sostenere. A volte potrebbe esservi richiesto un rimborso spese o una donazione per aiutare quel canile o quel rifugio, ma si tratta di cifre volontarie, dipende un po' dalle situazioni. Va da sé che le spese a cui ci riferiamo (anche nel caso della vendita) sono quelle iniziali: sono escluse le successive spese relative a visite, vaccini, esami da fare una volta che il cucciolo è arrivato in casa con voi
  • amplierete la scelta: ci sono tantissime razze di cani in vendita fra cui scegliere, ma adottando un cucciolo, spesso si incappa in meticci frutto degli incroci più improbabili. Ma a volte saltano fuori degli incroci veramente adorabili

Questo sono i contro dell'adottare un cucciolo:

  • nel caso di un cane apparentemente di una determinata razza, se non presente il Pedigree, non potrete essere certi al 100% della purezza della razza. Ricordo che il Pedigree è una sorta di carta d'identità del cane, l'unico strumento che vi può garantire che quel cane appartenza a quella razza
  • se adottate un cucciolo randagio o anche un cane trovato per strada (dopo aver fatto la necessaria trafila Asur relativa ai cani vaganti ritrovati sul territorio), non potrete sapere nulla della storia della sua famiglia, ivi incluse eventuali malattie, in quanto non è possibile sapere chi fossero i genitori
  • sempre se randagio, non saprete nulla del suo stato di salute precedente. Per i cani nei canili o nei rifugi, potrete sapere qualcosa di più sul suo stato sanitario dal momento in cui è entrato in canile, ma la storia sanitaria precedente rimarrà sconosciuta

Cuccioli in regalo: pro e contro

Parliamo anche dei cuccioli in regalo, di solito si tratta di privati il cui cane ha messo al mondo una cucciolata, spesso non programmata. Di solito, se sono in regalo è perché sono meticci, frutto di incroci casuali. In generale, se un privato ha una cucciolata di cani di razza, ma sprovvisti di Pedigree, non li regala, ma vende i cuccioli, anche se solitamente a prezzo inferiore rispetto a quanto accade in un allevamento. Il prezzo in questo caso è variabile: c'è chi si rifà solamente delle spese veterinarie sostenute per parto, microchip, vaccini e sverminazioni e chi fa un piccolo ricarico. Il costo dipende anche dalle spese veterinarie sostenute: se c'è stato un parto cesareo di mezzo, possibile che per rientrare delle spese, vi venga richiesto qualcosa di più.

Ecco i pro dei cuccioli in regalo:

  • nessuna spesa iniziale (come ho detto prima, il cucciolo è in regalo, ma dovete poi pensare alle spese di mantenimento e alle spese veterinarie, quello sono a vostro carico)
  • spesso saltano fuori degli incroci adorabili
  • di solito è visibile la madre, spesso il padre è sconosciuto. Però almeno potete vedere la madre e valutare l'ambiente in cui si trova

Questi sono i contro dei cuccioli in regalo:

  • presi dall'euforia di non dover spendere nulla, spesso si perdono di vista le considerazioni generali da fare prima di decidere di condividere la propria vita con un cane: come mantenerlo, costi delle spese di gestione e delle spese veterinarie, cosa fare quando si va in vacanza, tempo da dedicargli...
  • attenzione alle truffe: talvolta si può incappare in vere e proprie truffe con i cani in regalo (così come a volte capita con i cani di razza venduti a prezzi troppo bassi). Possibile che quel cane non appartenga alla razza che vi era stata promessa o che abbia problemi di salute/comportamentali che vi sono stati taciuti 
  • spesso chi regala non considera se la famiglia della persona destinataria del regalo è felice di tale regalo: regalare un cane vuol dire regalare anche un impegno a vita che bisogna essere pronti ad affrontare. E non tutti lo sono
  • spesso i cuccioli in regalo non tengono conto delle procedure di legge da seguire, quindi microchip e passaggio di proprietà vengono messi da parte. In questo modo, però, non si ottempera agli obblighi di legge che impongono che non si possano cedere cani non microchippati: tale legge è fatta per poter sempre controllare il destino dei cani sul territorio ed evitare movimentazioni strane
  • come dicevamo prima, è difficile trovare dei cuccioli di razza in regalo. Di solito in regalo si trovano i meticci, ma anche i privati che hanno cani di razza senza Pedigree, solitamente tendono comunque a far pagare i propri cuccioli, anche se a prezzi inferiori rispetto agli allevamenti (non sempre, però). Più facile trovare cani adulti di razza in regalo, ma in questo caso chiedetevi sempre perché lo stanno regalando
Cucciolo di Bouledogue

Cerchi un cucciolo di cane?

  • Trovalo fra i cuccioli di cane pubblicati da allevamenti selezionati
  • Consulta l'elenco di allevamenti selezionati di cani e prenota un cucciolo
  • Scopri tutte le caratteristiche del cane

Sei un Veterinario?

Vuoi approfondire le caratteristiche dei cani?

  • Trova le razze considerate migliori per Aspetto
  • Consulta altri articoli su Aspetto

Commenta questo articolo: