American Pitbull e Amstaff

Pubblicato il 01/04/2019 da Marina

«Facciamo chiarezza su due razze che spesso vengono confuse e che purtroppo, ancora immotivatamente, non godono di buona fama. L'American Pitbull e L'Amstaff o American Staffordshire Terrier.»

Categorie: American Staffordshire, Pitbull, Apprendimento, Carattere e socialità

American Staffordshire,Pitbull,Apprendimento,Carattere e socialità: American Pitbull e Amstaff

Tanto per cominciare facciamo un attimo di chiarezza su un argomento ancora molto discusso: American Pitbull e Amstaff o per esteso American Staffordshire Terrier sono la stessa razza? La risposta è no, attualmente non sono la stessa razza. Sono riconosciute da differenti enti cinofili e sono due razze diverse, accomunate però dalla stessa identica origine.

Cercheremo di spiegarci meglio facendo un passo indietro

Cenni storici: American Pitbull e Amstaff, quando le strade si dividono

Le strade di queste due razze si divisero agli inizi del Novecento, quando in america i combattimenti tra cani divennero illegali. L’AKC, il più importante ente cinofilo americano, che allora riconosceva l’American Pitbull Terrier, impose agli allevatori di eliminare il termine “Pit” ( che identificava l’arena da combattimento) dal nome di questo cane. Non tutti gli allevatori accettarono questa imposizione, alcuni si adeguarono e lo cambiarono in Staffordshire terrier, altri preferirono mantenere il nome originario che rispecchiava la storia di questo cane, abbandonare l’ente e convogliare in altre associazioni, l’ UKC ( maggiormente concentrata su selezioni di fine estetico) e il ADBA ( che alleva cani con spiccate doti sportive)

Tutt’oggi L’American Pitbull Terrier non è riconosciuto dall' ENCI (Ente Nazionale della Cinofilia Italiana), dalla FCI (Federazione Cinologica Internazionale) e dall’AKC (American Kennel Club). Quindi possiamo affermare che in origine American Pitbull e Amstaff erano lo stesso identico cane, mentre oggi per questioni inizialmente solo“ burocratiche” e successivamente legate a differenti selezioni, senza entrare troppo nel dettaglio, non è più così.

Differenze morfologiche tra Pitbull e Amstaff

Dopo anni di selezioni differenti, pur essendo ancora molto simili, questi due cani hanno una morfologia tipica che ne permette la distinzione. L’Amstaff ha zampe più robuste, corpo più solido, canna nasale più corta e base cranica più ampia. Inoltre il tartufo che può essere di qualsiasi colore nei Pitbull, è ammesso solo nero negli Amstaff.

Carattere dell’American Pitbull e dell’Amstaff

Dal punto di vista caratteriale, entrambi sono cani equilibrati ma purtroppo dalla pessima reputazione, spesso immotivatamente criticati e temuti a causa della loro presunta aggressività. In realtà si tratta solo di animali dal carattere forte e dominante ma molto dolci, coraggiosi ed estremamente fedeli con la famiglia e con il padrone, che difenderebbero a costo della vita.  Sono cani socievoli, molto intelligenti che richiedono un padrone esperto, fermo e calmo, che sappia essere un leader, che sia in grado di addestrarli correttamente e sappia farsi obbedire senza mai alzare la voce. Al contrario di quanto si pensi, sono cani generalmente non mordaci con le persone ed anche molto teneri con i bambini; Data la loro mole è però opportuno supervisionarne l’interazione con i più piccoli.

Con la giusta socializzazione tendono ad essere amichevoli anche con gli sconosciuti. Insomma un cane dal buon carattere ma purtroppo con una brutta reputazione che sembra molto difficile da sfatare.

In italia esistono vari allevamenti di American Staffordshire Terrier e anche allevamenti di American Pitbull. Se siete affascinati da questi cani dalla storia così controversa guardate i nostri annunci e date un’occhiata a quanto sono teneri questi cuccioli, è evidente che non sono i “ cattivoni” che hanno voluto farci credere. 

Prima però di prendere uno vi consigliamo di leggere attentamente la nostra schede di razza sull' American Staffordshire Terrier e quella sull'American Pitbull, e valutare se siete i padroni adatti ad un cane come questo, che oggettivamente richiede una buona dose di esperienza e attenzione nell’educazione e nella socializzazione.


Commenta questo articolo: