Singapura: costo e dimensioni della razza di gatto più piccola

Pubblicato il 15/04/2020 da Manuela Veterinaria

«E' la razza di gatto più piccola in assoluta: ecco l'adorabile Singapura (con anche dimensioni e colore del mantello).»

Categorie: Veterinari, gatti, Gatti Pelo Corto, Bisogno di esercizio, Carattere e socialità, Prezzi e Dove trovarlo, Cure e salute

Veterinari,gatti,Gatti Pelo Corto,Bisogno di esercizio,Carattere e socialità,Prezzi e Dove trovarlo,Cure e salute: Singapura: costo e dimensioni della razza di gatto più piccola

Quando si parla di razze di gatto di origine asiatiche, si pensa subito al più famoso Siamese o al Thai, parente stretto del Siamese. Tuttavia esistono diverse altre razze asiatiche di gatti. Una delle più particolari e interessanti è senza dubbio il Singapura. Viene spesso considerata la razza di gatto più piccola in assoluto. Questo vuol dire che se amate i giganti come il Maine Coon o addirittura il Savannah, forse la più famosa razza ibrida di gatto, allora il Singapura non fa certo per voi. Andiamo dunque a conoscere meglio questa razza dando un'occhiata non solo a dimensioni, ma anche al colore del mantello, al carattere e al costo. 

Sommario:

Storia e origini del gatto Singapura

La razza di gatto Singapura è una razza abbastanza recente. Purtroppo non è molto diffusa qui da noi, quindi è difficile vederne qualche esemplare a meno di non partecipare a mostre o esposizioni. La razza ha origine da due piccoli gatti dal colore bizzarro: sembravano quasi delle piccole linci.

Singapura coppia

Gli americani Hal e Tommy Meadows notarono quei due strani gatti durante un viaggio a Singapore: innamoratisi dei mici, decisero di portarli con sé negli Stati Uniti al rientro. 

Iniziò così il programma di selezione del Singapura. Visto il loro aspetto particolare, vennero subito notati. Nel 1980 Barbara Gilberton, un'allevatrice, decise di importarne altri esemplari da Singapore. Si arrivò così al primo club di razza nel 1984, con la redazione dello standard di razza. A fine anni Ottanta arrivò il riconoscimento ufficiale, ma ancora oggi sono pochi gli allevamenti di Singapura: se ne volete uno, avrete maggior probabilità di trovarne negli Stati Uniti. Ricordiamo anche che è una razza naturale.

Dimensioni e colore del mantello del Singapura

Il Singapura è un gatto dalla testa molto arrotondata e dagli occhi a mandorla. Ha grandi orecchie e appuntite e il pelo corto. La sua particolarità è il peso: non deve superare i 3 kg, per questo si dice che è la razza di gatto più piccola. Qualcuno dice anche assomiglino a linci in miniatura. Per quanto riguarda il colore, l'unico colore del mantello ammesso è quello focato con tigrature marroni avorio. Talvolta sono permesse tigrature sulle zampe. Gli occhi, invece, devono essere sempre e solo verdi, bordati di marrone scuro.

Carattere del Singapura

Per quanto riguarda il carattere, il Singapura è un gatto che si affeziona molto alla famiglia. Con gli estranei, invece, sono molto timidi e schivi. 

Gatti Singapura

Sono gatti curiosi e vivaci, adorano giocare e mantengono questo carattere brioso anche da adulti. E' una razza di gatto che convive facilmente sia con altri gatti che con i cani, soprattutto se abituati sin da gattini. Come gatto adora vivere in casa e in appartamento, ma se avete un giardino non disdegna curiosare e esplorare in giro. 

Quanto costa un gatto Singapura?

Segnatevi subito questo dato di fatto: il Singapura è una razza di gatto molto cara. Non arriverà al prezzo di un Savannah, ma un cucciolo di Singapura costa tranquillamente più di 1.000 euro (questo anche perché ci sono pochi allevamenti).

Dove trovare un Singapura?

Pur non essendo una razza molto diffusa qui da noi, tenete sempre sotto controllo la nostra sezione degli annunci su AnnunciAnimali.it. E' possibile che siate fortunati e troviate l'annuncio che fa per voi:

 

Annunci gatto
Cucciolo di Singapura

Foto Flickr: lilshepherd - grongar - lilshepherd - 31055119@N08

Commenta questo articolo:

Ti potrebbe interessare: