Cucciolo Pastore Tedesco: 3 consigli per crescerlo e dove trovarlo

Pubblicato il 30/05/2018 da Marina

«Dividere la nostra vita con un cane è una gioia ma anche una grande responsabilità. È infatti necessario educarlo e prendersene cura nel migliore dei modi. Qui vi daremo alcuni consigli su come crescere un cucciolo di pastore tedesco.»

Categorie: Pastore Tedesco, Apprendimento

Pastore Tedesco,Apprendimento: Cucciolo Pastore Tedesco: 3 consigli per crescerlo e dove trovarlo

State pensando di prendere un cucciolo di Pastore tedesco ma non sapete come educarlo nel migliore dei modi? Vogliamo darvi tre semplici consigli per crescerlo.

Il pastore tedesco è un cane molto intelligente, dedito al lavoro e generalmente molto portato per l’addestramento e felice di imparare qualunque cosa. Non dimenticate però che si tratta di un cane; Spesso tendiamo infatti ad umanizzare i nostri amici a quattro zampe e ad immedesimarci nei loro desideri e nei loro bisogni. In realtà quelle di un cane sono esigenze differenti da quelle di un essere umano.  

Il vostro pastore tedesco ha bisogno di far parte di un branco, di riconoscerne la gerarchia e di un territorio. ricordate sempre che per crescere un buon cane è necessario in primo luogo un bravo padrone.

L’importanza dell’addestramento di un pastore tedesco

A circa 8 settimane di vita il vostro cucciolo di Pastore tedesco sarà pronto per la sua educazione. Che si tratti di semplici comandi e regole per una serena convivenza o di un vero e proprio addestramento per un lavoro specifico, questo tipo di attività è utile sia al cane per sviluppare le sue capacità cognitive ed imparare a gestire la noia, che al padrone per instaurare un rapporto più profondo con il proprio amico a quattro zampe. 

3 consigli per crescere un pastore tedesco

  1. Controllate il tono di voce: Quando parlate al vostro cane utilizzate un tono di voce tranquillo e chiaro, l’animale deve avere fiducia in voi, non essere intimorito. Evitate di urlare e di reagire in maniera esagerata e teatrale anche davanti a qualche piccolo problema comportamentale, non serve a nulla, se non ad ottenere l’effetto opposto a quello che vi siete prefissati. Il pastore tedesco non è un cane aggressivo per natura, ma grida o peggio ancora colpi e punizioni possono trasformare un cucciolo di qualunque razza in un cane aggressivo. 
  2. Usate i rinforzi positivi: Utilizzare delle ricompense per premiare un comportamento corretto del cane è un ottimo metodo per invogliarlo nell’apprendimento e velocizzare il processo. Inizialmente potete usare delle ricompense alimentari, un biscotto per cani ad esempio, oppure un gioco che Fido ama particolarmente. Anche le lodi e le coccole svolgono alla perfezione questa funzione e in fasi più avanzate sono da preferire rispetto al cibo. 
  3. Evitate che il cane si annoi: Il pastore tedesco è un cane atletico che ama essere impegnato in attività stimolanti. Evitate di farlo annoiare o potrebbe sviluppare dei comportamenti negativi. Come tutti i cani ha bisogno di attenzioni, quindi portatelo a fare lunghe passeggiate e dedicate un momento della vostra giornata a giocare con lui e a farlo interagire con altre persone ed altri animali. La socializzazione è fondamentale per crescere un cane adulto equilibrato e sereno

Dove trovare un cucciolo di pastore tedesco

Sono tra i cani più diffusi, non è quindi difficile trovare un cucciolo di pastore tedesco in vendita o in regalo. Il nostro consiglio è di rivolgervi sempre a privati o allevamenti seri e fidati, che effettuino test genetici contro le più comuni patologie, come ad esempio quello sulla displasia dell’anca, un problema che tende a colpire i cani di taglia media e grande.

State cercando un cucciolo di pastore tedesco? Scoprite le 4 cose importanti da sapere prima e leggete i nostri annunci di privati ed allevamenti in tutta italia.  Troverete sicuramente il nuovo membro della vostra famiglia.

Commenta questo articolo: