Gattini in regalo, cosa chiedere prima dell'adozione?

Pubblicato il 09/04/2018 da Patrizia

«Prima di portare a casa un gattino, ecco cosa dovremmo sapere sulla sua storia.»

Categorie: gatti

gatti: Gattini in regalo, cosa chiedere prima dell'adozione?

Adottare un gattino in regalo è un bel gesto per poter iniziare a condividere subito la propria casa e la propria vita con un micino che saprà darci tanto affetto. Saprà farci dimenticare ogni ansia e ogni problema semplicemente accoccolandosi sulle nostre gambe, facendo le fusa e dormendo sonni tranquilli. Saprà rendere più movimentata ogni giornata, semplicemente correndo per casa, giocando, camminandoci in mezzo alle gambe e, ovviamente, facendo anche qualche piccolo guaio di tanto in tanto. 

Prima di adottare un cucciolo di gatto sono tante le domande che dovremmo porci, per poter accogliere al meglio questo piccolo micino bisognoso di tante cure e di tutto l'amore di cui siamo capaci. Dovremmo anche fare delle domande alla persona che ha deciso di regalare quel piccolo animaletto peloso, per poter capire tutto quello che c'è da sapere sul cucciolotto.

Gattini in regalo

Adottare un cucciolo di gattino in regalo

Se siete pronti ad adottare il cucciolo di gatto, non perdete tutti gli annunci di cuccioli di gatto in regalo!

Domande da farsi prima di adottare un gatto

  • Potete mantenere un gattino? Ovviamente il gatto non ha bisogno di tanto. Cibo buono e ovviamente consigliato dal medico veterinario, qualche piccolo accessorio e tutto il nostro amore e le nostre attenzioni. Un cucciolo di gatto è proprio come un bambino, è una responsabilità che dobbiamo assumerci per il resto della sua vita. Ma sappiate che saprà ripagarvi di ogni cosa, anche solo semplicemente con la sua presenza. Ricordatevi anche delle visite dal veterinario: contattate un medico di cui potrete fidarvi per prendervi cura della sua salute, ogni volta che ne ha bisogno.
  • Gli altri membri della famiglia sono d'accordo? Non sottovalutate mai questo aspetto, così come non dovete sottovalutare la presenza di bambini nella casa in cui andrà a vivere il gattino. Sicuramente i più piccoli di casa sapranno creare un legame affettivo unico con il cucciolo di gatto che è arrivato ad allietare le vostre vite. Però anche loro devono essere responsabili, perché un gattino non è un giocattolo. Deve essere rispettato e bisogna agire con attenzione. Ma vedrete che con un po' di pazienza tutto andrà nel migliore dei modi e il micio diventerà anche il loro migliore amico.
  • La casa è pronta ad accogliere un gatto? Quando sono cuccioli devono imparare tutto quello che c'è da sapere sul mondo, così come le norme di comportamento che devono tenere in casa. Preparatevi a dover sacrificare qualche tenda, un divano e magari anche i vostri jeans preferiti o le vostre mani. I gattini si fanno le unghie e all'inizio potrebbero decidere che il tiragraffi non fa per loro. Anche in questo caso, con un po' di pazienza e tanto amore, riuscirete a superare ogni "problema".
  • Avete tempo da dedicare al vostro gattino? A volte si pensa che, a differenza di un cane, i gatti hanno bisogno di meno attenzioni. Ma non è affatto così, soprattutto quando sono cuccioli e hanno bisogno ancora di più cure. I mici hanno bisogno di trascorrere del tempo con la famiglia umana. Senza dimenticare che hanno bisogno di qualcuno che dia loro da mangiare, pulisca la loro lettiera, li faccia giocare un po'. Lasciarli tutto il giorno in casa da soli non è certo la soluzione più adatta!
  • Proteggere il micio. Se abitate in una grande città, ma anche se abitate in campagna, far uscire da solo il micino potrebbe essere una scelta azzardata. I pericoli sono tanti, soprattutto nel caso dei cuccioli, che potrebbero non ritrovare la strada di casa. Preparatevi a tenere al sicuro i gattini in casa, magari preparando un ambiente adatto a loro per permettere ai micini di avere lo spazio necessario per dormire, giocare, correre... E divertirsi!
Adottare un gattino

Domande da fare a chi regala un gatto

Ci sono poi delle domande da fare a chi ha deciso di regalare quel gattino adorabile che vorremmo avere con noi per il resto della nostra vita:

  • Quanti mesi ha? Separare i cuccioli di gatto, così come di cane, troppo presto potrebbe essere compromettente per la loro salute e potrebbe rappresentare anche un trauma. I cuccioli hanno bisogno della loro mamma, almeno fino ai 3 mesi, fino a quando possono essere svezzati e possono essere adottati da una nuova famiglia.
  • Che visite mediche ha fatto? Dovrebbe avere con se un libretto veterinario, per capire se ha già effettuato tutti i controlli necessari e magari anche le vaccinazioni utili. Chiedete consiglio a un medico veterinario così da essere pronti e preparati a chiedere quello che è necessario per la loro salute.
  • Che carattere ha? Così saprete già cosa aspettarvi a casa. Ovviamente spetterà a voi l'educazione del gatto: quando sono piccolini ci vogliono calma, pazienza e sangue freddo. E soprattutto non bisogna perdere di vista l'obiettivo, che è una convivenza sana e serena tra tutti i componenti della famiglia, animali di casa compresi.

Adottare un cucciolo di gattino in regalo

Una volta fatte tutte le domande e una volta ottenute le risposte necessarie, siete pronti ad adottare il cucciolo di gatto, per rendere la vostra vita davvero unica: non ve ne pentirete!

Commenta questo articolo:

Ti potrebbe interessare: