Cani di grossa taglia e vita in appartamento

Pubblicato il 25/04/2018 da Manuela Veterinaria

«E' una domanda molto comune: i cani di grossa taglia possono vivere in appartamento? O hanno bisogno per forza del giardino?»

Categorie: Veterinari, cani, Cani Taglia Grande, Adattabilità, Bisogno di esercizio

Veterinari,cani,Cani Taglia Grande,Adattabilità,Bisogno di esercizio: Cani di grossa taglia e vita in appartamento

E' una domanda gettonatissima: i cani di grossa taglia possono vivere in appartamento? In molti pensano che cani di taglia grande o gigante non possano assolutamente vivere in condominio perché sono troppo grossi e hanno bisogno di spazi enormi in cui stare. Sì e no, è vero solo in parte. Se è realistico pensare che un San Bernardo non possa vivere comodamente nel nostro monolocale a misura di Puffo (non ci sta una persona da sola, figuriamoci una persona + un cane di questa mole), è anche vero che al cane interessa vivere col suo branco, non gli importa se abitiamo in un attico superlusso dove serve la bicicletta per andare da un capo all'altro o se viviamo in una casa su tre piani con giardino pensile annesso.

I cani vogliono vivere con i propri umani

I cani sono animali sociali, quello che interessa a loro è vivere insieme al proprio branco di umani. Trovo che sia peggio avere una megavilla con giardino iper espanso e cane perennemente confinato fuori (perché così può correre... Sì, ma se vive sempre da solo fuori e non ti vede mai, che vita è per un animale da branco?), che non avere un piccolo appartamento di 50 metri quadri e cane di grossa taglia che vive sempre a contatto con i suoi umani.

Irish Wolfhound con meticcio di piccola taglia

Come gestire un cane di grossa taglia in appartamento?

Esattamente come si gestisce qualsiasi cane: se il cane può stare in nostra compagnia e viene portato in passeggiata 3-4 volte al giorno per garantirgli il giusto movimento e svago atto a soddisfare i suoi bisogni psicofisici, che problema c'è? Certo, dovete considerare che avere un San Bernardo in casa implica avere anche cucce più grandi rispetto a chi ha un Chihuaha. E anche i livelli di bava sono diversi, ma è perfettamente fattibile.

Un errore comune commesso da molte persone è quello di pensare che cane di grossa taglia voglia dire avere un cane che vuole fare molto più movimento. No, non funziona così. Pensiamo ai molossoidi: un Mastino napoletano, un Bulldog inglese, un Cane Corso vorranno sì fare la propria passeggiata, ma rendono meglio sulle brevi distanze (Gimli docet!): faranno la loro passeggiata, la loro corsetta, ma dopo pochi metri esauriranno le energie a loro disposizione e non vedranno l'ora di tornare a sdraiarsi e dormire sul tappeto di casa. Sono cani con bassi livelli di energia, non amano fare un'eccessiva attività fisica, quindi vanno benissimo per i pantofolai e per la vita casalinga (a patto di sopravvivere alle loro bave).

San Bernardo

Le persone che compiono questo errore sono le medesime che si fanno trarre in inganno dai cani di piccola e media taglia: vivono in appartamento e pensano bene, viste le ridotte dimensioni dei locali, che siano più adatti per loro dei cani di piccola taglia come i Jack Russell Terrier o di media taglia come i Beagle. Mai errore fu più fatale. I Terrier, in generale, sono cani ad alti livelli energetici. E' vero che sono di taglia piccola e, apparentemente, potrebbero vivere benissimo in appartamento, ma di fatto sono cani che devono sempre fare qualcosa per sfogare tutte le loro energie e la vita d'appartamento potrebbe annoiarli a morte, soprattutto se lavoriamo tutto il giorno e quando torniamo a casa amiamo stare sdraiati sul divano a guardare Netflix. Se il nostro stile di vita è questo, meglio un molossoide a questo punto: ci sbaverà un po' di più addosso, ma sarà felice di stare spaparanzato accanto a noi a vedere Netflix.

Idem dicasi per i Beagle, grandi distruttori seriali di casa o per i cani da caccia: sono di nuovo cani con alti livelli energetici, hanno bisogno di fare qualcosa, sono strutturati per lavorare e, se non possono sfogare in maniera costruttiva tutte queste energie in eccesso, il risultato è quello di avere cani annoiati o frustrati che, ben che vada, ci distruggono casa (ho visto un Beagle annoiato distruggere la porta blindata di casa), mal che vada sviluppare patologie comportamentali di svariato tipo, fra cui anche le stereotipie (cane che si morde ossessivamente la coda, cane che gira su stesso per acchiapparsi la coda, cane che acchiappa mosche che non ci sono...).

Dove trovare cuccioli di cane?

Avete già guardato la nostra sezione degli Annunci per scoprire quali cuccioli di cane siano disponibili al momento? E' in continuo aggiornamento, tenetela sotto controllo:

Fonte: ENCI - FCI

Commenta questo articolo: