Mastiff: prezzo, carattere e aspetto di questo cane gigante

Pubblicato il 22/05/2020 da Manuela Veterinaria

«Da non confondere con il Bullmastiff: ecco un altro gigante, il Mastiff. Ma quanto costa un cucciolo? E qual è il suo carattere.»

Categorie: Veterinari, cani, Cani Taglia Grande, Mastino, Adattabilità, Bisogno di esercizio, Carattere e socialità, Prezzi e Dove trovarlo, Cure e salute

Veterinari,cani,Cani Taglia Grande,Mastino,Adattabilità,Bisogno di esercizio,Carattere e socialità,Prezzi e Dove trovarlo,Cure e salute: Mastiff: prezzo, carattere e aspetto di questo cane gigante

Torniamo a parlare di cani di razze giganti. Da non confondere assolutamente con un Bullmastiff e totalmente differente da un Tibetan Mastiff, ecco il Mastiff. Forse un po' meno noto del Bulmastiff, si tratta di una razza abbastanza antica, anche se i suoi progenitori erano un po' differenti dal Mastiff che conosciamo oggi. Si tratta comunque di un molossoide, una razza impegnativa non solo per la sua imponente stazza fisica, ma anche per il suo carattere forte. Proprio per via di questo suo carattere, prima di prendere un cucciolo vi consigliamo di fare il nostro test sulla razza di cane ideale  per il vostro stile di vita per capire se il Mastiff sia la razza adatta a voi. Ma quanto costa un cucciolo di Mastiff? Qual è il colore del mantello? E che carattere ha?

Sommario:

Storia e origini del Mastiff

Il Mastiff o Mastino inglese è una razza molossoide. Come tutti i molossoidi discende dai cani che lottarono contro le armate di Cesare nel 55 a.C., quando le legioni romane invasero le isole britanniche. Anche all'epoca erano cani dalle dimensioni impressionanti: venivano chiamati "cani leoni". A sua volta questi cani britannici discendevano dai Mastini assiro-babilonesi giunti ad Albione con i commercianti fenici 500 anni prima.

Mastiff inglese

Un volta conquistata la Britannia, i romani portarono indietro con sé questi cani per usarli nelle arene per i combattimenti contro tori, belve e anche gladiatori. Il Mastiff attuale in effetti deriva proprio da questi cani da combattimento. 


Durante il Medioevo era il cane dei nobili, veniva utilizzato come cane da guardia e da difesa, anche durante le guerre. Come per molte altre razze di cani di taglia gigante, durante la Seconda Guerra Mondiale la razza ha rischiato di scomparire, salvo essere recuperata in extremis con un lavoro di selezione che ha comportato una debolezza genetica in questa razza (cosa di cui soffrono molti molossoidi).

Mastiff: aspetto, peso e colore del mantello

Il Mastiff è la razza n. 264 della FCI, facente parte del Gruppo 2 - Cani di tipo Pinscher e Schnauzer Molossoidi/Cani da montagna/Bovari svizzeri e altre razze, Sezione 2.1 - Razze molossoidi/tipo mastino. 

Mastiff inglese

E' un cane di taglia grande-gigante, con una testa squadrata e un corpo potente e muscoloso, con muscoli marcatamente ben definiti. 

Il tartufo deve essere sempre nero, mentre gli occhi devono essere nocciola scuro (più scuri sono e meglio è). Per quanto riguarda il mantello, il pelo è corto e aderente, ruvido su spalle e collo. I colori  del mantello ammessi sono:

  • albicocca
  • fulvo
  • tigrato

In generale, però, qualsiasi sia il colore del mantello, muso, orecchi e tartufo devono essere neri. Anche il bordo degli occhi deve essere nero. Se ci sono troppe chiazze bianche sul mantello, viene considerato un difetto non tollerabile. 

Da standard di razza ENCI  non è fissato un minimo o un massimo per il peso: l'importante è che altezza sostanza siano armoniose. Per darvi un'idea, però, il peso di un Mastiff è notevole:

  • maschio: 73-100 kg
  • femmina: 54-77 kg

Mastiff: carattere e temperamento

Mastiff adulto

Per quanto riguarda il carattere e temperamento del Mastiff, ricordiamo sempre che si tratta di un molossoide dal carattere molto forte:

  • proprietario: cane coraggioso, affettuoso con i suoi umani, calmo e buon guardiano del nucleo famigliare. E' tranquillo e di affeziona molto alla sua famiglia. Non sopporta imposizioni di tipo gerarchico. E' un cane che ha bisogno di un giardino soprattutto per via delle sue grosse dimensioni, ma attenzione: è un cane che deve stare a contatto col suo branco umano, ha bisogno della compagnia delle persone. Ricordatevi anche che sono cani non molto longevi
  • attitudine: cane da guardia, cane da difesa
  • famiglie con bambini: vista la mole e il fatto che si tratta di un cane da guardia, meglio scegliere altre razze se si hanno bambini piccoli o se non si è esperti educatori di molossoidi
  • estranei: indifferente (non sono accettabili cani timidi, nervosi o aggressivi. Considerate che Mastiff aggressivi o paurosi vengono considerati come difetti eliminatori in mostra o esposizione)
  • a chi è adatto? Adatto a chi ha esperienze con molossoidi, cani da guardia e da difesa. Non adatto a neofiti, famiglie con bambini o anziani (più che altro per via della gestione della sua mole: anche caricarlo in macchina non è uno scherzo)

Quanto costa un cucciolo di Mastiff? 

Al di là delle solite considerazioni sul fatto che il costo di un determinato cane varia a seconda della genealogia, del Pedigree e del tipo di allevamento, è bene sapere subito che il Mastiff non è una razza economica. Un cucciolo di Mastiff in media costa sui 1.500-1.700 euro. Se è vero che potreste trovare cuccioli anche a meno, controllate sempre bene Pedigree, documenti forniti e anche eventuali esenzioni da displasia da parte dei genitori e dei parenti più prossimi.

Dove trovare un Mastiff?

Anche se è vero che il Mastiff non è una razza poi così diffusa qui da noi, nella nostra sezione degli annunci su AnnunciAnimali.it trovate comunque qualche offerta:

 

Annunci Mastiff
Mastiff cucciolo

Commenta questo articolo:

Ti potrebbe interessare: