Razze di cani adatte alla vita in giardino

Pubblicato il 30/03/2018 da Manuela Veterinaria

«Se avete un giardino e volete costruire qui una bella cuccia per il vostro cane, ecco qualche consiglio sulle razze di cani che meglio si adattano alla vita in giardino.»

Categorie: Veterinari, cani, Adattabilità, Bisogno di esercizio, Carattere e socialità

Veterinari,cani,Adattabilità,Bisogno di esercizio,Carattere e socialità: Razze di cani adatte alla vita in giardino

Prima di parlare di razze di cani adatte alla vita in giardino, una premessa: per me il cane dovrebbe stare sempre in casa, con la sua famiglia. O meglio: se avete il giardino, dovrebbe avere una cuccia ben coibentata e all'ombra per poter stare anche in giardino, ma bisognerebbe dargli la possibilità di scegliere se stare fuori o se stare in casa con gli altri membri del suo branco. Cani che stanno sempre e solo fuori, che non entrano mai in casa, mi sembra quasi che gli venga negata una parte importante del nostro rapporto con loro.

Quali cani si adattano meglio a stare in giardino?

Se proprio non volete che il cane entri in casa e volete attrezzare il giardino in modo che diventi la sua casa permanente, direi di valutare bene che razza di cane scegliere, studiando in primis il selettore di razza ideale sul sito Allevamenti Razze. Nonostante gli procuriate la cuccia più calda e confortevole del mondo, ricordatevi che starà comunque fuori, esposto agli agenti atmosferici e a temperature anche potenzialmente molto basse, per cui ci va un cane che sia adatto a stare all'esterno.

In generale penso ai cani da pastore, di media o grossa taglia o anche ai cani a pelo lungo, sono particolarmente indicati razze come:

Se volete razze diverse dalle solite, possono vivere tranquillamente all'aperto anche:

Ci sono poi razze non molto diffuse da noi che, però, vivono tranquillamente in giardino e che si adattano bene alla vita da esterno:

Beagle nel giardino

Se preferite una taglia più piccola, ecco che come razze potreste optare per:

  • Welsh Corgi
  • Jack Russell (adora la vita all'aperto, da valutare solo bene per le ridotte dimensioni e le eventuali temperature esterne raggiunte in inverno)

Da non dimenticare, poi, i cani da caccia

  • Setter
  • Springer
  • Segugi
  • Beagle (se il Beagle ha un giardino in cui sfogare la sua incontenibile energia è anche meglio)
  • Lagotto romagnolo 

Considerate una cosa, però, per quanto riguarda i cani da caccia: sono cani che hanno molte energie, selezionati per lavorare, per cui a loro non basta avere solo un giardino in cui scorrazzare, hanno bisogno di fare attività fisica.

Classici cani da guardia sono, invece:

  • Rottweiler
  • Dobermann (più che altro per la sua stazza e la sua fama, ho notato che solitamente sono dei dolcioni, ma è innegabile che facciano la loro figura)
  • Beauceron (non è detto che debbano essere per forza addestrati a fare la guardia, ma in esterno vivono benissimo) 

Altri cani che si adattano bene a vivere all'esterno sono:

E il Labrador? Il Golden? Come stazza, corporatura e pelo fuori non hanno grossi problemi, consideriamo che il Labrador, dai diversi colori di mantello, nasce come cane da riporto in acqua, però amano tantissimo stare con i loro umani, per cui lasciarli sempre e solo in giardino è un vero peccato.

Quali cani non si adattano a stare solo in giardino?

Se ci sono diverse razze di cani che possono vivere tranquillamente in giardino, ce ne sono altre che non lascerei solo all'esterno. Intendiamoci: non è che se passano mezza giornata in giardino o vanno a spasso succede qualcosa. Ma non sono razze strutturate per stare sempre e solo all'esterno, vuoi per le ridotte dimensioni corporee che provocano più facilmente problemi di termoregolazione con ipotermia nelle stagioni più fredde, vuoi per il carattere.

Sto pensando a tutti i classici cani di piccola taglia da appartamento

Con il loro pelo raso, di sicuro non sono cani che sopportano bene la vita all'esterno. Ma anche cani a pelo lungo come:

Questi non sono cani da lasciare solo in giardino. Non solo per il discorso freddo o mantenimento del mantello, ma anche perché sono cani che vogliono stare con i loro umani e lasciati sempre fuori da soli, ne patirebbero anche dal punto di vista mentale.

Diverso il discorso per razze più grandi come il Bulldog inglese, il Dogue de Bordeaux o il Bull Mastiff: tecnicamente sono grandi, anche se a pelo raso e potrebbero fare tranquillamente vita all'aria aperta. Ma sono anche cani di razze di indole più pigra, non amano fare eccessiva attività fisica e non amano il caldo, i colpi di calore in queste razze di solito sono più frequenti rispetto ad altre tipologie di cani. Quindi la vita solo in esterno per loro potrebbe non essere propriamente indicata.

Carlino in giardino

Fonte: Enci - FCI

Commenta questo articolo:

Ti potrebbe interessare: