Setter inglese: carattere e prezzo (anche del tricolore)

Pubblicato il 15/05/2020 da Manuela Veterinaria

«Una razza da caccia ideale anche come cane da compagnia: ecco carattere, colore del mantello e prezzo di un cucciolo di Setter inglese.»

Categorie: Veterinari, cani, Cani Taglia Media, Setter, Bisogno di esercizio, Apprendimento, Carattere e socialità, Prezzi e Dove trovarlo, Cure e salute

Veterinari,cani,Cani Taglia Media,Setter,Bisogno di esercizio,Apprendimento,Carattere e socialità,Prezzi e Dove trovarlo,Cure e salute: Setter inglese: carattere e prezzo (anche del tricolore)

Oggi torniamo a parlare di cani da caccia andando a vedere quanto siano adorabili i Setter inglesi. I cugini più piccoli del Setter Irlandese e del più focoso Setter Gordon, i Setter inglese vengono qui da noi usati sia come cani da caccia che come cani da compagnia. In quest'ultimo caso, però, ricordatevi che sono cani da lavoro: hanno bisogno di fare parecchio esercizio fisico, per cui non sono molto adatti a chi ama la vita sedentaria. Ma andiamo a scoprire origini, peso, colore del mantello, carattere e prezzo del Setter inglese.

Sommario:

Storia e origini del Setter inglese

Il Setter inglese o English setter è una razza antica. Si sa che già nel 1.500 il conte Leicester adoperava abitualmente tale razza durante le battute di caccia. In generale le sue origini sono le medesimi di quelle del Setter Irlandese: derivano dall'antico Epagneul. Razza diffusa e apprezzata in tutta Europa, dobbiamo aspettare il 1825 quando Laverack decise di investire il suo ingente patrimonio (ereditato da uno zio ricco) per migliorare la razza. 

Setter inglese tricolore

Laverack acquistò quattro soggetti che però non gli diedero soddisfazione: erano consanguinei e da loro nacquero pochi cuccioli, fra l'altro troppo nervosi.

Così Purcelle Llewellin, amico di Laverack, decise di introdurre nella linea sangue di Setter nero focati e di Setter irlandesi. Era nato il moderno Setter. Attualmente il Setter inglese è molto diffuso in Italia soprattutto per l'attività venatoria. Anzi: gli allevamenti italiani di Setter inglese sono fra i più apprezzati. E pensare che all'inizio i cacciatori italiani non gradirono troppo il Setter di Laverack: era troppo elegante e armonioso, all'epoca il cane da caccia doveva essere solo robusto. Meno male che successivamente si sono ricreduti.

Setter inglese: aspetto, peso e colore del mantello

Il Setter inglese è la razza numero 2 della FCI, facente parte del Gruppo 7 - Cani da ferma, Sezione 2.2 - Cani da ferma britannici e irlandesi, Setter. 

Setter inglese bicolore

E' un cane di media taglia, molto elegante sia come aspetto che come movimento. Non a caso fra i cani da ferma viene considerato quello più bello (anche perché quando va a caccia tende a mettersi in posa). Il mantello del Setter inglese deve essere ondulato, ma non riccio. E' lungo e serico con culotte e frange. I colori ammessi sono: 

  • bianco e nero (blue belton)
  • bianco e arancio (orange belton)
  • bianco e limone (lemon belton)
  • bianco e fegato (liver belton)
  • tricolore (blue belton focato)
  • liver belton focato

Nota sul termine belton: la parola indica la moschettatura tipica del mantello del Setter inglese. Il termine venne coniato da Mr. Edward Lavarack. Il tartufo deve essere nero o fegato a seconda del colore del mantello, mentre i dolci occhi variano dal nocciola al marrone scuro. Più scuro è  e meglio è, tranne che nel liver belton dove l'occhio più chiaro è perfettamente accettabile.

Per quanto riguarda la taglia, l'altezza al garrese deve essere:

  • maschi: 65-68 cm
  • femmine 61-65 cm

Il peso ideale varia dai 20 a massimo 30 kg.

Tutto lo standard di razza del Setter inglese

Se state cercando lo standard ENCI completo del Setter inglese, provate a dare un'occhiata alla scheda di razza presente dai nostri amici di AllevamentiRazze.it:

Setter inglese: carattere e a chi è adatto

Setter inglese tricolore adulto

Il Setter inglese, al netto di problemi educativi e gestionali iniziali, è un cane amichevole, dolce, ma anche molto attivo:

  • proprietario: cane allegro, vivace e attivo. Si attacca moltissimo al suo umano, fino quasi a diventare morboso. Adora le coccole e starebbe ore a farsi accarezzare. Ricordatevi però sempre che rimane un cane da caccia, quindi se avete altri animali in giro magari è meglio scegliere un'altra razza
  • attitudine: cane da caccia, cane da compagnia e cane da mostra
  • famiglie con bambini: sempre partendo da soggetti socializzati e educati bene, è un cane adatto per le famiglie con bambini
  • estranei: solitamente amichevole, fiducioso
  • a chi è adatto? Il Setter inglese è adatto alle famiglie con i bambini e ai neofiti. Indicato anche per gli anziani a patto che si abbia un ampio spazio dove fargli fare movimento

Quanto costa un cucciolo di Setter inglese?

Il Setter inglese non è una razza molto cara, potete trovare un cucciolo tranquillamente a 500-700 euro. Aspettatevi però delle oscillazioni del prezzo a seconda della genealogia, del Pedigree e del tipo di allevamento. E anche a seconda della popolarità del momento della razza.

Dove trovare un Setter inglese?

Se state cercando un adorabile cucciolo di Setter inglese con gli occhioni adoranti, troverete parecchi annunci nella nostra apposita sezione su AnnunciAnimali.it


Annunci Setter inglese
Cucciolo Setter inglese

Commenta questo articolo:

Ti potrebbe interessare: