Cucciolo di cane che abbaia: come addestrarlo e gestirlo

Pubblicato il 03/07/2018 da Manuela Veterinaria

«Avete un cucciolo di cane che abbaia troppo e non vi fa dormire di notte? Ecco qualche consiglio su come educarlo.»

Categorie: Veterinari, cani, Adattabilità, Apprendimento, Carattere e socialità

Veterinari,cani,Adattabilità,Apprendimento,Carattere e socialità: Cucciolo di cane che abbaia: come addestrarlo e gestirlo

Un problema abbastanza comune soprattutto fra i neo proprietari di cani è il cane che abbaia troppo o che abbaia di notte, problema ancora più grave quando si vive in condominio e si rischiano denunce per disturbo della quiete pubblica. Vi dico subito che non esiste un sistema pratico, immediato che permette al cane di smettere di abbaiare in due comode sedute. Bisogna rieducare il cane e insegnargli a non abbaiare, ma spesso, per fare questo, abbiamo bisogno dell'aiuto di un esperto, un veterinario comportamentalista e/o un educatore cinofilo.

Perché il cane abbaia forte?

Ci sono diversi motivi per cui il cane abbaia forte e non tutti sono legati a problemi educativi o comportamentali. Pensiamo ad un cane molto anziano, sordo, cieco o con disturbi cognitivi legati alla senescenza: in questo caso potrebbe abbaiare spesso e a volumi considerevoli.

Cane che abbaia

Per contro ci sono cani che non sono stati educati correttamente che abbaiano di continuo. Questo perché gli è stato erroneamente (anche se magari involontariamente, per inesperienza) insegnato che il comportamento giusto da tenere è quello di abbaiare. Per cui lui, giustamente, fa ciò che gli abbiamo insegnato e continua ad abbaiare. 

Immaginate la scena: il cane abbaia in maniera ossessiva e il proprietario cosa fa per calmarlo? Lo coccola, lo accarezza o cerca di distrarlo con del cibo. In realtà il cane ha capito questo: "Io abbaio, lui mi coccola/premia con del cibo, io abbaio sempre di più e sempre più forte per avere più coccole e cibo". In pratica abbiamo appena insegnato al cane ad abbaiare di più.

Ci sono poi anche dei problemi comportamentali che portano il cane ad abbaiare di più. Cani annoiati, ansiosi, fobici, iperattivi, con forme di ansia da separazione potrebbero vocalizzare di più.

Cane che abbaia in condominio: cosa fare?

Il problema è il cane che abbaia in condominio. Da un certo punto di vista, ci si aspetterebbe un minimo di tolleranza: così come il cane che abbaia potrebbe disturbare, così anche il bambino che piange per i capricci di continuo, quella che abita sopra e cammina con gli zoccoli di notte, quello che trascina mobili e sedie tutto il giorno, quello che si esercita col violino, quello che parla al cellulare a voce alta e via dicendo potrebbero essere fonti di disturbo. 

Però c'è anche chi lavora e fa i turni, chi deve dormire durante il giorno che potrebbe risentirsi se un cane abbia 24 ore su 24. Visto che c'è sempre il rischio di una denuncia per disturbo della quiete pubblica (anche se va dimostrato) o c'è la possibilità che qualcuno allerti Guardie Zoofile e affini, bisogna porre rimedio al cane che abbaia.

Barboncino che abbaia

Non basta dire: "Eh, sì, lo so, abbaia così da dieci anni, non so cosa farci". Bisogna effettivamente agire, portando il cane da un veterinario per escludere malattie fisiche che possano provocare questo abbaio continuo. Escluse queste, ecco che bisognerà cominciare a lavorare seriamente con un veterinario comportamentalista/educatore cinofilo per insegnare al cane il giusto comportamento. E per lavorare seriamente intendo mesi di sedute, non due lezioni e poi "Ah, ma tanto non si risolve niente".

Cane che abbaia di notte: come farlo smettere?

Il problema del cane che abbaia di notte è abbastanza frustrante. Per quanto i vicini di casa o i conviventi possano essere tolleranti, non dormire la notte perché il cane abbaia con i conseguenti problemi poi il giorno dopo quando ci si deve alzare per andare a lavorare o andare a scuola non sono da sottovalutare. 

Se avete appena preso un cucciolo di cane e questi comincia ad abbaiare e ululare non appena lo lasciate solo per andare a dormire, sappiate che è normale. Il cane era abituato a stare con i fratelli, le sorelle e la madre, quindi adesso ulula per richiamare l'attenzione di qualcuno. Il problema è che se gli prestate attenzione (andate da lui per controllare come sta, andate da lui per consolarlo, gli urlate chiedendogli di smetterla), ecco che lui ha imparato che se ulula ottiene ciò che vuole e quindi abbaierà sempre più forte.

A questo punto dovete ignorare del tutto il cucciolo che piange di notte, munitevi anche di tappi per le orecchie. Potete anche cercare di farlo stare a suo agio: nella sua cuccia mettete una maglia col vostro odore, un giocattolo per cani, una sveglia, tenete una lucina da notte accesa. Ma non andate da lui se piange e non portatelo con voi in camera, a meno che non vogliate che dorma sempre con voi anche da adulto. 

Come comportarsi con un cane che abbaia sempre?

Ci sono alcune razze di cani che abbaiano più di altre. Se è difficile sentire un Mastino Napoletano abbaiare, con un Beagle aspettatevi un coro (il Singing Beagle, un latrato inconfondibile). Alcuni cani semplicemente fanno la guardia in maniera eccessiva e tendono ad abbaiare ogni volta che una foglia si muove, altri cani hanno imparato da noi che quello è il comportamento giusto.

Inoltre dobbiamo considerare che l'abbaio è un comportamento normale del cane, è un loro metodo di comunicazione. Per cui è impossibile pretendere che un cane non abbai mai. L'importante, però, è che il cane non abbai sempre, di continuo. 

Se il cane abbaia sempre, evitate di rinforzare il suo comportamento. Se abbaia non dategli del cibo e non dategli attenzioni. Cercate anche di far sfogare le sue energie in eccesso: rivedete la frequenza e la durata delle passeggiate, più si sfoga fuori casa, meno energie avrà da sfogare all'interno della medesima.

Cane che latra

Se il cane abbaia, non urlategli contro per intimargli di smetterla: sarebbe come se, avendo di fronte una persona che urla, noi gli urlassimo a nostra volta di smetterla perché non ci si comporta così. La coerenza prima di tutto. Se urlate al cane, create solamente più ansia e nervosismo. Piuttosto, se il cane abbaia, cercate di distrarlo: provate a fare un rumore forte in modo da distrarre la sua attenzione. Ma occhio: non deve capire che il rumore viene da voi. Quando è distratto e ha smesso di abbaiare, allora è lì che dovete premiarlo, in modo che capisca che è quello il comportamento giusto.

Inoltre ricordatevi che se volete rieducare il cane, potrete farlo solamente se il cane vi vede come leader del branco. Se il cane non vi vede in questo ruolo, vi sente insicuri, incerti, non coerenti, allora non vi darà mai retta, non importa cosa gli stiate insegnando. 

State cercando dei cuccioli?

Se siete alla ricerca di un nuovo cucciolo da adottare, ricordatevi di dare uno sguardo alla nostra sezione dedicata agli annunci. Se in particolar modo volete un cane da guardia, date prima un'occhiata al nostro sito Allevamenti e Razze  per valutare meglio quali siano le razze più idonee a fare la guardia.

Annunci cuccioli
Abbaio cane

Cerchi un cucciolo di cane?

  • Trovalo fra i cuccioli di cane pubblicati da allevamenti selezionati
  • Consulta l'elenco di allevamenti selezionati di cani e prenota un cucciolo
  • Scopri tutte le caratteristiche del cane

Sei un Veterinario?

Commenta questo articolo: