Quanto costa vaccinare un cane? Indicazioni e elenco dei vaccini

Pubblicato il 30/05/2018 da Manuela Veterinaria

«Ci sono diversi vaccini che si possono fare nei cani, ciascuno ha il proprio protocollo e il proprio costo. Ma quanti di questi vaccini sono obbligatori?»

Categorie: Veterinari, cani, Prezzi e Dove trovarlo, Cure e salute

Veterinari,cani,Prezzi e Dove trovarlo,Cure e salute: Quanto costa vaccinare un cane? Indicazioni e elenco dei vaccini

Quanti vaccini deve fare il cane? E qual è il costo del vaccino del cane? Non è facile rispondere a queste domande perché bisogna considerare diverse variabili: lo stile di vita del cane, l'ambiente in cui vive, le patologie effettivamente presenti nella zona di residenza... Stessa cosa per il costo del vaccino,ci sono molti fattori che influenzano il prezzo della vaccinazioni. 

Quali sono i vaccini obbligatori del cane?

Non esiste nessun vaccino obbligatorio nel cane in Italia, a meno di non considerare l'obbligatorietà del vaccino antirabbico necessario per portare il cane all'estero. Di fatto, in Italia nessuno vi obbliga a vaccinare il cane, anche se è altamente consigliato: malattie mortali per il cane come il Cimurro, la Parvovirosi e l'Epatite virale sono tenute a bada solamente grazie alla vaccinazione. 

Mentre è importante ricordare che fra le malattie vaccinali c'è anche la Leptospirosi, l'unica in grado di contagiare anche l'uomo, mortale tanto per il cane quanto per l'uomo. 

Quali vaccini può fare il cane?

Ci sono diverse malattie per cui il cane può essere vaccinato. Ci sono quelle di base, le classiche tetravalenti, pentavalenti o eptavalenti e poi ci sono le vaccinazioni per malattie specifiche, da fare solamente se esiste un reale rischio di contagio.

Veterinari con Dobermann

Queste sono le principali malattie per cui si vaccina il cane, sono le valenza di solito presenti nei vari  tetravalenti, pentavalenti o eptavalenti:

A questi vanno aggiunti, solo se necessario, altri vaccini per malattie particolari:

  • Rabbia (in Italia la Rabbia non c'è, per cui la vaccinazione è obbligatoria solamente per andare all'estero)
  • Parainfluenza
  • Bordetella bronchispetica
  • Malattia di Lyme
  • Piroplasmosi
  • Leishmaniosi
  • Coronavirus canino
  • Herpesvirus canino

Da precisare che il numero e il tipo di vaccini da fare varia a seconda del protocollo stabilito dal vostro veterinario curante, prima di adottare un cucciolo conviene sempre informarsi dal veterinario su come procedere col piano vaccinale. Il primo anno di vita si fanno richiami mensili dal secondo mese fino ad arrivare al quarto, mentre poi si procede con richiami annuali o triennali (questi ultimi previa titolazione anticorpale annuale per essere sicuri che il cane mantenga una buona immunità).

Chi può fare il vaccino al cane?

Per legge, il vaccino è un atto medico, per cui solamente un veterinario può effettuare un vaccino. Non parlo dell'atto pratico di fare un'iniezione: parecchie persone sanno fare le punture. Parlo del saper visitare un cane, stabilire se sia in grado di sopportare un vaccino in quel momento, se abbia altre patologie in corso che non permettono la vaccinazione, saper impostare un corretto protocollo vaccinale

Tutto questo può farlo uno professionista come il veterinario. In caso contrario, si parla di abuso di professione, un reato dunque.

Veterinario con cucciolo di cane

Costo vaccino cane: qual è il prezzo medio?

Cucciolo di cane con veterinario

Difficile dire quanto costa il vaccino del cane, ci sono tante variabili da tenere in considerazione:

  • tipo di vaccino: un tetravalente non costa quanto un eptavalente, un vaccino per la Parvovirosi non costa quanto quello per la Piroplasmosi
  • marca del vaccino
  • regione e provincia di appartenenza: il costo della vita a Milano è differente dal costo della vita a Canicatti, quindi di conseguenza un vaccino fatto a Milano costa di più rispetto ad un vaccino fatto a Canicatti
  • tariffario del veterinario: non esiste un tariffario veterinario nazionale, per cui ciascun veterinario e ciascuna struttura veterinaria attua le proprie tariffe

Un vaccino può andare dai 20 ai 50 euro, ma arriviamo anche a 70-100 euro o più come nel caso del vaccino della Piroplasmosi o della Leishmaniosi. Inoltre dipende anche dal protocollo vaccinale impostato dal veterinario. Ci sono protocolli che prevedono l'inoculazione di eptavalenti, altri che spezzettano i vaccini in più dosi. 

Visita veterinaria

Ipotizziamo un eptavalente con L4 fatto per due mesi consecutivi a 50 euro ciascuno: in totale, alla fine del ciclo vaccinale, abbiamo speso 100 euro. Ipotizziamo un secondo protocollo dove questo eptavalente viene spezzettato: si separa Cimurro+Parvovirosi+Epatite+Tosse dei canili dalla Leptospirosi, facendo prima il quadrivalente, poi dopo qualche settimana la Leptospirosi, poi dopo un mese si rifà il ciclo, quindi prima quadrivalente e poi, separata, la Leptospirosi. Magari ciascuno di questi vaccini viene fatto pagare 25 euro, quindi, apparentemente, vi sembra di pagare di meno. Ma quanto fa 25x4? Esatto: sempre 100 euro. Quindi avete pagato di meno a singola volta, ma siete andati più spesso.

Questo era solo un esempio per spiegarvi come il protocollo vaccinale possa influenzare il costo delle vaccinazioni. Una precisazione doverosa: si paga ogni singolo vaccino. Non è che perché avete pagato il primo, poi tutti gli altri che il cane farà mai sono compresi in quello. Il costo è inteso a singola vaccinazione. Seconda precisazione: quel prezzo non è indicativo solo del costo fisico del vaccino, ma comprende anche la visita. Quindi sarebbe più corretto parla di costo per visita+vaccinazione del cane.

State cercando il modulo per il vaccino del cane?

Se volete dare uno sguardo alla modulistica per quanto riguarda vaccini e libretti sanitari, nella nostra sezione apposita troverete esempi di tali documenti:

Commenta questo articolo: